Home » Meeting e conferenze » Acquari show 2014

Acquari show 2014

Autore: redazione G.A.S.

Foto: Alessandro Crudo

In concomitanza con la serie di eventi organizzati dal Comune di Monteroni di Lecce dedicati alla sensibilizzazione e alla difesa dell’ambiente, la nostra associazione, invitata dall’amministrazione locale, si è impegnata insieme ad amici e appassionati, nella realizzazione di uno stand, all’interno delle antiche sale del palazzo Baronale, per rappresentare e far conoscere quanto sia bello ma sopratutto importante, il mondo che ci circonda. È doveroso da parte nostra far conoscere e comprendere le bellezze del mondo acquatico che circonda non solo del nostro territorio ma di tutto il mondo.

EOS 100D_4638

La rappresentanza GAS e “Animali d’autore”, Negoziante amico della nostra associazione.

Il nostro acquario: la rappresentazione di un biotopo sabbioso-roccioso del lago Malawi uno tra i più grandi laghi del continente africano.

EOS 100D_4522 EOS 100D_4543

I ciclidi presenti in vasca che non sono mancati, nella giornata di Sabato, di dare spettacolo con il loro riti amorosi. Nelle foto qui sotto la coppia di Otopharynx tetrastigma ed in particolare la femmina con le uova in bocca.

EOS 100D_4531

Otopharynx tetrastigma il maschio (nella foto sopra) e la femmina con la bocca piena di uova (nella foto sotto)

EOS 100D_4535

EOS 100D_4520

Labidochromis white

EOS 100D_4578

Anche un piccolo evento riserva delle  sorprese neii due acquari allestiti dal negozio  “Animali d’autore” di Monteroni, erano infatti presenti le due versioni dei nuovi filtri combinati “Newa more” per  mini reef e mini acquari d’acqua dolce. novità presentate dalla NEWA all’ultima edizione di ZOOMARK.

EOS 100D_4579

Paguri terricoli

EOS 100D_4599 EOS 100D_4610 EOS 100D_4591 EOS 100D_4585

L’allestimento Bettaitalia. L’amico e socio G.A.S., Giuseppe Tarantino (organizzatore dell’evento) non è mancato nel realizzare una bella presentazione dei suoi Betta show e di alcune ambientazioni palustri tipiche anche del nostro territorio.

EOS 100D_4614

EOS 100D_4602

EOS 100D_4612

EOS 100D_4595

Un paludario con Trachemis scripta scripta. Lo sconsiderato abbandono nei nostri territori, ha portato all’invasione di queste testuggini e creato non pochi problemi alla fauna autoctona.

EOS 100D_4509

Nella giornata di Domenica in  programma c’era anche la presentazione del libro “La genetica del pesce rosso” del dott. Vincenzo Ferraro, nato dopo un lungo lavoro di ricerca sulle origini del pesce più diffuso nel mondo acquariofilo e illustrato ai numerosi visitatori attraverso una lunga conferenza degna di una lezione universitaria.

Conclusioni
Anche quest’anno, dunque, il Gruppo Acquariofilo Salentino non è voluto mancare all’appuntamento. E’ nostra convinzione, infatti, che l’associazione debba partecipare attivamente a tutte le iniziative che, si distinguono per la promozione, la valorizzazione e la tutela del nostro territorio. Sensibilizzare l’opinione pubblica anche attraverso la riproduzione delle bellezze naturali acquatiche, è un’occasione per far comprendere a vecchie e nuove generazioni che la sopravvivenza delle tante specie animali e vegetali che vivono nei più disparati habitat del nostro pianeta dipende esclusivamente da noi. Il rispetto dell’ambiente è una priorità a cui nessuno può sottrarsi. Un famoso proverbio indiano cita: ” Il Mondo non lo abbiamo avuto in eredità dai nostri padri, ma preso in prestito dai nostri figli”. Per tanti sarà retorica… ma noi del G.A.S. ci crediamo con convinzione e finché avremo la possibilità, lo sosterremo con entusiasmo e passione attraverso tutte le nostre iniziative pubbliche, così come facciamo da 15 anni.

You must be logged in to post a comment Login