Home » Gli acquari dei Soci » Acquari dei soci – RIO180 di Alessandro Crudo

Acquari dei soci – RIO180 di Alessandro Crudo

Acquario

Serie RIO 180 posso ben dire che è una bellissima vasca con vetri non sottodimensionati e di buona fattura, modello in color noce e con mobile in tinta. Riguardo al mobile sinceramente, avrei preferito che le dimensioni dei pannelli laterali fossero stati di uguali dimensioni all’acquario, ma diciamo che l’estetica è comunque molto buona. Tra gli accessori dell’acquario è compreso anche un CD-ROM dove è spiegato tutto l’iter da seguire per un corretto setting.

wpid-IMG474.jpg


L’illuminazione fornita si compone di due lampade T5 da 24 W ciascuna di cui una daylight ed una fitostimolante; le lampade non sono provviste dei riflettori e sono montate su un supporto centrale a scorrimento e composto di due sportelli avanti e dietro, comodi da smontare per la manutenzione dell’acquario e del filtro.

Il filtro
Il sistema filtrante è composto di ben noti box interni ad angolo, costituiti per lo più da spugne in comodi supporti in plastica che permettono un facile inserimento ed una facile rimozione per la manutenzione. Conoscevo bene il “mito” di questi filtri considerati sottodimensionati, ma ho voluto testarlo ugualmente per capire bene quale fosse il reale problema.Il filtro funziona molto bene, la pompa permette una buona corrente in vasca e dopo l'avvio non ho mai rilevato ammoniaca o nitriti in vasca. L'acqua che attraversa velocemente il filtro non permette nessuna riduzione dei nitrati rimossi con cambi parziali del 30% settimanali (60 litri circa). Dopo circa tre mesi, dall’avvio dell’acquario, ho optato per un filtro esterno L’ASKOLL PRATIKO che funziona tuttora molto bene.

Il Fondo
il fondo è composto: uno strato di 3cm di sabbia grossa da 5-6 mm sullo strato inferiore con grani di torba e carbone attivo della SERA e 8 cm di  ghiaietto di color beige come strato superiore da 2-3 mm

I Pesci
2 Pterophyllum scalare,
5 Corydoras paleatus,
1 Neoloricaria parva,
3 Cleithracara maronii,
2 Heros severum,
10 Gymnocorymbus ternetzi, var. albina,
Hyphessobrycon herbertaxelodi,
3 Geophagus sp.
Alcuni otocinclus sp.
3 girynocheilus sp.

wpid-DSC03981.JPG

deposizione uova P.scalare

wpid-DSC03938.JPG

wpid-DSC04154.JPG

Cleithracara Maronii,
 

wpid-DSC04149.JPG

Otocinclus sp.

wpid-IMG209.jpg

Geophagus spp

wpid-DSC03959.JPG

Neoloricaria parva

Le Piante
Cryptocorine sp., Hygrophyla polisperma, Hydrocotile sp, Echinodorus sp varie, Egeria densa e lemna.

I parametri chmico-fisici

  • Nitrati 20 mg/L
  • Nitriti assenti
  • Fosfati 0.2 mg/L come HPO4--
  • Conduttività elettrica  25°C 611 microS
  • dGH 11°d
  • dKH 5°d
  • pH 6.84
  • Temperatura 28°C

La Fertilizzazione
Uso poco fertilizzante, visto il fondo già ricco di microelementi, aggiungo solo 1ml ogni 10 giorni di Fertilizzante a base di ferro della COMPO.

You must be logged in to post a comment Login